Il Territorio

L'Ambito Territoriale di Caccia (A.T.C.) è costituito dal territorio a gestione programmata, e coincide quindi con la parte di territorio del comprensorio che residua dalla presenza degli istituti faunistici e strutture previste all'art. 8 della L.R. 3/94. In Provincia di Arezzo sono presenti tre comprensori: Casentino di 70.109 ha, Valtiberina di 67283 ha, Area Aretina di 172401 ha. A questi comprensori corrispondono rispettivamente gli ATC AR1, AR2 e AR3.

atcarezzo

Aree Vocate

Per la gestione degli ungulati la Provincia, sentiti gli ATC, individua nel piano faunistico venatorio provinciale i territori vocati per ciascuna specie.
I territori vocati sono quelle aree in cui ciascuna specie di ungulato può essere soggetta a gestione faunistico venatoria secondo le normative previste dalla regione al titolo VI del DPGR 13/R e sulla base dei regolamenti provinciali. Nei territori vocati la gestione punta a mantenere ciascuna specie entro il valore di densità agricolo forestale sostenibile definita dai comitati di gestione degli ATC o, in sostituzione, dalla Provincia. Il territorio vocato viene suddiviso in unità di gestione denominate Distretti.
Nei territori non vocati le Province predispongono piani di intervento annuale in cui vengono definite modalità, tempi e obiettivi delle azioni di controllo delle specie.

Area Vocata Capriolo

atcarezzo

Area Vocata Cervo

atcarezzo

Area Vocata Daino

atcarezzo

Area Vocata Muflone

atcarezzo

Area Vocata Cinghiale

atcarezzo

fonte:
piano faunistico venatorio provinciale
Piano Faunistico Venatorio Provinciale

Copyright © 2019 - U.R.C.A. Provinciale Arezzo Via Alessandro Fleming, 52100 Arezzo - Cookie Policy
Contenuti e cartografia su gentile concessione della Provincia di Arezzo