X TROFEO DELL’APPENNINO - Giugno 2013

05/08/2013 16:30:26

PROVA DI LAVORO SU TRACCIA ARTIFICIALE PER CANI DA RECUPERO PER TUTTE LE RAZZE AUTORIZZATE DALLA F.C.I. ALLE PROVE SU TRACCIA DI SANGUE C.A.C.

Domenica 2 Giugno 2013 presso il Centro Studi Casa Stabbi nel comune di Chitignano  16 tra i binomi più qualificati a livello nazionale si sono cimentati nella prova di lavoro su traccia di sangue “X° Trofeo dell’Appennino”.

Il difficile compito del giudizio dei binomi è stato assegnato agli esperti giudici:

-          Giuliano Colombi (IT);

-          Ivan Torchio (IT);

-          Herbert Plosch (AU);

-          Walter Mullner (AU).

L’area in cui si è svolta la prova rappresenta uno degli elementi di maggior pregio naturalistico e paesaggistico della Provincia di Arezzo, caratterizzata da elevata biodiversità e dalla presenza di importanti entità zoologiche e ambientali.

Non dobbiamo mai scordarci dell’obbiettivo delle prove attitudinali ossia Test che evidenziano le capacità di un determinato individuo a svolgere una determinata attività attraverso una predisposizione innata od acquisita con l'esperienza e l'apprendimento.

Le Prove di lavoro, quindi, non devono essere interpretate come momenti agonistici, bensì come occasioni, da promuovere, per segnalare i soggetti più idonei alla riproduzione.

I binomi che si sono cimentati nella prova, suddivisi per batteria, sono:

1°  Batteria Giudicata dal giudice Ivan Torchio

Traccia 1: Emiliano Maratea con Artica di Eman

Traccia 2: Simone Rizzà con Ambra

Traccia 3: Luigi Gino Giusti con Aki

Traccia 4: Marie Cristine Stepki con Charly

 2° Batteria Giudicata dal giudice Herbert Plosch

Traccia 5: Romano Zampi con Kanta

Traccia 6: Bruno Sordo con Chica

Traccia 7: Paolo Ferranti con Rehingold

Traccia 8: Claudio Bellucci con Anette

3° Batteria giudicata dal giudice Walter Mullner

Traccia 9: Fabrizio Giulianelli con Red

Traccia 10: Vito Antonio Grosso con Argo

Traccia 11: Mariano  Delle Fratte con Axel

Traccia 12: Rudolf Sontag con Kulle II°

4° Batteria giudicata dal giudice Giuliano Colombi

Traccia 13: Mauro Lupi con Gunther

Traccia 14: Alessandro Angeli con Milo

Traccia 15: Andrea Menato con Luna

Traccia 16: Angiolo Acciai con Ottone

Il difficile compito dei giudici, oltre alla ottima scelta dell’ambiente naturale dove sono state posate le tracce, è stato sicuramente aiutato dall’impeccabile ausilio del gruppo organizzativo  “i conduttori della stazione di recupero Ungulati feriti U.R.C.A. della Provincia di Arezzo” .

Altrettanto arduo il compito di redigere la classifica, ben 8 i binomi che hanno raggiunto la qualifica di Eccellente. Sale sul podio:

1° Eccellente CAC con il punteggio di 65 punti : Bruno Sordo con Chica

2° Eccellente con il punteggio di 64 punti:  Vito Antonio Grosso con Argo

3° Eccellente con il punteggio di 63.5 punti:  Andrea Menato con Luna

L’organizzazione è stata curata da URCA provinciale AREZZO in collaborazione con:

Gruppo cinofilo Aretino;

Stazione di Recupero URCA Arezzo;

Provincia di Arezzo;

UNCAA;

URCA Siena;

URCA Toscana;

URCA Lombardia;

Scuola Faunistica Permanente  Accademia S.Uberto.

 

Commenti:

Copyright © 2022 - U.R.C.A. Provinciale Arezzo Via Alessandro Fleming, 52100 Arezzo - Cookie Policy
Contenuti e cartografia su gentile concessione della Provincia di Arezzo